OCCHIO AL FIUME

Un atlante crowdsourced di opere idrauliche per promuovere l’osservazione e la conoscenza dello stato dei corpi idrici.

 

Breve descrizione
Il Progetto “Occhio al Fiume” intende promuovere la raccolta di fotografie geolocalizzate di interventi per mano dell’uomo su corsi d’acqua, mediante l’utilizzo di metodi di “crowdsourcing”. Detti interventi possono essere, ad esempio, ponti, briglie selettive e tradizionali, tombamenti, sistemazioni delle sponde ed ogni altra struttura o alterazione delle condizioni naturali. Il soggetto delle foto possono essere sia interventi di mitigazione del rischio di alluvioni sia opere che inducono condizioni di rischio e/o degrado dell’ecosistema. La piattaforma di raccolta delle informazioni è la stessa del progetto “Floodbook”. Il Progetto intende promuovere l’osservazione e la comprensione dello stato dei corsi d’acqua.

Obiettivo tecnico-scientifico
Promuovere la raccolta in forma diffusa e capillare di informazioni liberamente disponibili sullo stato di alterazione delle condizioni naturali dei corsi d’acqua, con particolare attenzione al territorio italiano. Detta conoscenza potrà permettere la messa a punto di metodi speditivi per il riconoscimento di condizioni di potenziali criticità per il rischio di alluvioni. Inoltre, le informazioni raccolte permetteranno la realizzazione di materiale didattico “open source” di supporto a corsi di studio universitari.